La GeVi Napoli Basket fa suo all’overtime il derby contro la Givova Scafati 75-68
Al PalaBarbuto gli uomini di coach Sacripanti hanno la meglio dopo un tempo supplementare nel derby contro la Givova Scafati 75-68.

10 gennaio 2020



NAPOLI - La Generazione Vincente Napoli Basket ritorna alla vittoria nell'anticipo della 17ª giornata del girone Ovest di Serie A2 Old Wild West. Al PalaBarbuto gli uomini di coach Sacripanti si impongono dopo un tempo supplementare nel derby contro la Givova Scafati 75-68. L'assoluto mattatore dei partenopei è Brandon Sherrod, che confeziona una doppia-doppia da 18 punti (7/9 da 2, ndr) e 10 rimbalzi. In doppia cifra anche Monaldi (17), Chessa (14) e Mastellari (12).

Avvio equilibrato

Quintetto iniziale per la GeVi composto da Monaldi, Chessa, Mastellari, Sandri e Sherrod. Le difese prevalgono sugli attacchi. Al 3' al jumper di Frazier risponde la tripla dall'angolo di Mastellari (3-2). I padroni di casa trovano le giuste spaziature in attacco ed al 5' vanno sul +4 (8-4) grazie al 2/2 ai liberi di Sherrod ed alla bomba di Chessa. Al 7' al 3/3 dalla lunetta di Portannese replica la prodezza dall'arco di Chessa (11-7). All'8' Frazier mette quattro punti consecutivi (13-13). Gli azzurri non demordono ed al 10' piazzano un parziale di 7-0 (20-13) chiuso dal jumper di Monaldi. All'inizio del secondo periodo gli ospiti siglano un break di 0-5 (22-20) con l'appoggio a tabellone di Lupusor e la tripla dall'angolo di Rossato. Spizzichini fa la voce grossa sotto le plance (26-20). Al 16' gli appoggi a tabellone di Tommasini e Stephens accorciano sul -2 (26-24). Sherrod affonda la schiacciata del 28-24, ma al 19' gli scafatesi effettuano il sorpasso (28-29). Si va all'intervallo lungo sul 28-31 con il long-two di Lupusor.

Finale thrilling

Al rientro sul parquet Chessa è mortifero dal perimetro (33-33). I gialloblù reagiscono ed al 27' refertano un parziale di 0-7 (35-42) chiuso dalla schiacciata di Stephens. La bomba dall'angolo di Mastellari è ossigeno puro per i suoi (38-42). Al 30' al piazzato di Spizzichini risponde la bimane di Stephens (42-46). Nell'ultimo quarto gli uomini di Sacripanti producono un notevole sforzo, restando a contatto (50-53) grazie alle doti balistiche di Monaldi. Sherrod si fa valere nel pitturato ed al 35' impatta sul 54-54. Al 36' alla tripla dall'angolo di Tommasini replica il canestro da sotto di Sherrod (56-57). Al 38' Mastellari segna nel traffico (62-60), ma Stephens mantiene a galla i suoi (62-62). Nel finale Monaldi si guadagna il fallo antisportivo di Frazier. A 36" dal gong, il metronomo apriliano fa 1/2 dalla linea della carità, impattando sul 63-63. Si va all'overtime.

Supplementare vibrante

Nell'overtime i salernitani sembrano avere maggiore verve, ma Monaldi ha un altro passo (65-66). Sherrod manda a bersaglio due liberi di vitale importanza (67-66). Stephens è l'ultimo ad arrendersi (71-68). L'appoggio a tabellone di Erkmaa chiude le ostilità sul 75-68.

Generazione Vincente Napoli Basket – Givova Scafati 75-68 dts (20-13, 28-31, 42-46, 63-63)

Napoli: Tolino ne, Guarino, Mastellari 12, Erkmaa 2, Klačar ne, Chessa 14, Dincic ne, Sandri 4, Monaldi 17, Spizzichini 8, Sherrod 18, Milani. All: P. Sacripanti

Scafati: Markovic ne, Portannese 8, Tommasini 13, Crow, Spera ne, Lupusor 10, Rossato 7, Fall 2, Stephens 16, Frazier 12. All: G. Perdichizzi

© Riproduzione riservata


Nessun commento ancora

Lascia un commento