Il punto sulla sesta giornata della fase ad orologio di Serie D

18 aprile 2019



La sesta giornata della fase ad orologio di Serie D ha riservato diversi incontri frizzanti, risoltisi soltanto negli istanti conclusivi. Si sono alternate svariate sorprese, alcune, decise, conferme di squadre importanti (Sorriso Azzurro Sant'Antimo e Polisportiva Portici 2000, ndr), che stanno lasciando intravedere la propria, prestigiosa, caratura, nonché vari, perentori, tonfi.

Le partite

Pur cominciando malamente, la Cestistica Ischia la spunta contro la Hippo Basket Salerno 71-68. Il Roccarainola Basket si riscatta prontamente. Gli uomini di coach Liquori battono il Basket Koinè San Nicola la Strada 72-67 trascinati da capitan Auriemma (29). Sugli scudi anche Errico (19). L'Abatese Basket supera il Viva Basket Free Casavatore grazie alle prodezze di Bevente (20). Al PalaGymnasium la Virtus Scafati Basket liquida l'Acsi Basket Avellino 91-54 grazie al duo Di Palma-Giordano. In evidenza anche Schiavone (14). Il Sorriso Azzurro Sant'Antimo viola il parquet della Real Barrese guidato da Lini (19). L'Aics Basket Caserta crolla tra le mura amiche contro il Cus Potenza Basket 53-83. La Pallacanestro Afragola si impone contro la Polisportiva Pro Cangiani 73-54 grazie alle iniziative di Celentano (17) e F. Scafuto (14). L'Ensi Basket Caserta travolge il Basket Succivo 83-43. La Polisportiva Virtus Piscinola 1945 doma il Centro Sportivo Secondigliano 63-51. Al PalaErrico il Flavio Basket Pozzuoli cede contro la Pallacanestro Senise 62-67. Alla tensostruttura La Salle lo Sporting Club TorreGreco ha la meglio nel big match contro il Basilicatasport.it 77-61. La Polisportiva Portici 2000 espugna il parquet dell'Athletic System San Giorgio 57-64.

© Riproduzione riservata


Nessun commento ancora

Lascia un commento